massacarrara
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Marina di Carrara

Venerdì al Planetario, alla scoperta di Tycho e Keplero

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - ilsitodiFirenze.it

Questo venerdì 21 giugno, (solstizio d'estate) alle ore 21,15, l’incontro pubblico presso il planetario comunale "A. Masani" di via Bassagrande 47 a Marina di Carrara, ha come titolo: "Tycho e Keplero, fra consenso e dissenso". Se il secondo è assai noto (non foss'altro per le sue celebri "tre leggi"), il nome del primo non dirà probabilmente nulla alla maggioranza delle persone. In realtà, come è detto nel titolo, e come si approfondirà nel corso dell'incontro, i due astronomi, operativi fra la seconda metà del Cinquecento e i primi decenni del Seicento, lavorarono per un breve periodo in comune, e la loro collaborazione si interruppe solo per la morte di Tycho. Quest'ultimo ebbe all’epoca una fama senza pari in Europa, ma il suo ricordo venne rapidamente travolto dalla nascita della nuova astronomia, con Galileo che col cannocchiale allargò a dismisura le conoscenze dei mondi celesti, con Keplero stesso che trovò le leggi del moto dei pianeti dimostrando che le orbite planetarie non erano più cerchi perfetti (come si era creduto per millenni), ma ellissi ecc. Accadde infatti che Tycho fu il più accurato osservatore dei moti planetari prima dell’introduzione del telescopio: furono proprio i suoi appunti e le sue osservazioni, lasciate in eredità al suo assistente Keplero, a permettere a quest’ultimo di arrivare alle 3 leggi del moto dei pianeti. Tycho osservò inoltre con estrema precisione comete ed una supernova (dimostrando che si trattava di oggetti ben lontani dalla Terra), e formulò un’ipotesi di struttura dell’Universo (il cosiddetto Sistema Ticonico) intermedia fra Tolomeo e Copernico, che per alcuni decenni fu ritenuta la più soddisfacente. Ma anche la sua vita di nobile danese è una vita estremamente interessante e piena di risvolti fra storia, gossip e letteratura.

 

L'appuntamento al planetario si articola, come consueto, in tre parti. Dopo lo svolgimento del "tema" della serata, si avrà poi una simulazione, sotto la cupola del planetario, dei movimenti del cielo e delle principali costellazioni visibili in questo periodo; con, qualora le condizioni meteo lo permettano, uno spazio finale dedicato all'osservazione diretta all'aperto (grazie anche a telescopi) dei principali oggetti astronomici visibili nel cielo in questo periodo (fra di essi Luna, Giove e Saturno). Data la capienza limitata dei locali, si suggerisce la segnalazione della propria partecipazione, via telefono, sms o whatsapp al 333/1731533, o tramite l’indirizzo [email protected]

 

Nell'immagine: monumento a Tycho (a sinistra) e Keplero, a Praga. In tale città avvenne la loro collaborazione, e ivi è sepolto Tycho.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]
Quotidiano Apuano - vecchio sito