massacarrara
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Massa

La Mosti: "Sbagliato e pericoloso paragonare il Green Pass al nazismo"

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - ilsitodiFirenze.it

Ieri, un manifestante in Piazza Aranci parlava di "Braveheart" per spiegare come ci si deve alleare per contrastare vaccino e green pass. Ha detto: "Meglio decapitati che vaccinati". Un cartello riportava la scritta: "Meglio morire liberi che vivere come schiavi". Che si possa manifestare liberamente il proprio pensiero è diritto sancito, ma aver avuto la conferma che quella stella a sei punte gialla sul petto di moltissime persone che manifestavano fosse il paragone con la stella ebraica mi ha preoccupato e lasciato un senso di smarrimento grande. Cosa pensavano quelle persone mentre se la sono messa addosso? In che modo si sentono simili agli ebrei durante il nazifascismo, la seconda guerra mondiale e nei campi di concentramento? Paragonare il green pass a l'obbligo esteso a tutti gli ebrei sopra i sei anni, in tutte le aree occupate dalla Germania nazista sotto il comando di Adolf Hitler, di identificarsi con la stella gialla mi appare grottesco, sbagliato e pericoloso. Non entro nel merito delle decisioni e convinzioni di ognuno di noi, ma il Covid c'è e ha ucciso tanta gente anche vicino a noi. Tanta. Io come insegnante sono vaccinata e felice di esserlo. Questo rovesciamento delle ragioni sa di paradosso: a mettere sotto scacco la libertà personale non è chi si vaccina, a tutela di se stesso e degli altri. Portiamo rispetto a ciò che lo sterminio degli ebrei ha rappresentato. (Ricordando che nella tanto criticata Italia,anche chi non si vaccinerà sarà curato gratuitamente se si dovesse ammalare).
 

 

Elena Mosti

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]
Quotidiano Apuano - vecchio sito