massacarrara
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).

FENAPI Massa Carrara: "La pensione non é una lotteria"

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - ilsitodiFirenze.it

Oggi si vive in una sorta di sfiducia generale, nessuno si fida più di nessuno ed è necessario riacquisire un clima di fiducia affinché si possa parlare di vera ripresa economica e sociale.

 

In tema di pensioni, anzitutto é apprezzabile la decisione del governo di confermare quota 100 fino alla sua naturale scadenza del 2021, perché è un provvedimento che interessa diversi contribuenti che in ragione della norma stessa hanno organizzato e programmato delle scelte di vita.

 

Relativamente all’ ipotesi sull’introduzione di una pensione a punti, FENAPI ritiene di per sé la definizione di sistema “a punti” di cattivo gusto. La pensione è un sacrosanto diritto acquisito con anni di lavoro e di versamenti contributivi, non la si ottiene giocando la lotteria o accumulando i punti della spesa al supermercato; detto questo se l’idea è di avviare un riforma previdenziale flessibile in cui si tenga conto delle mansioni lavorative svolte, è sicuramente interessante e positiva.

 

Ad esempio, occorre riconoscere e regolamentare in modo chiaro e definito agevolazioni pensionistiche a diverse mansioni usuranti rappresenterebbe il giusto riconoscimento ed indennizzo di una vasta platea di muratori, cavatori, autisti, ecc.

 

Pertanto la FENAPI sostiene che almeno due provvedimenti dovrebbero avere la priorità da parte del Governo se davvero si volesse riconquistare la fiducia dei propri cittadini, ossia la Quota 41 e la salvaguardia definitiva degli esodati, i quali da otto anni lottano contro un’ ingiustizia normativa.

 

In merito a tali importanti questioni, la FENAPI di Massa Carrara ha assunto l’iniziativa di raccogliere a livello territoriale le sottoscrizioni di una specifica istanza, non solo da parte dei diretti interessati, ma da parte di tutti i cittadini per un sostegno civile e partecipativo. La proposta sarà presentata il 23 gennaio a Roma nell’ambito del Consiglio Nazionale della FENAPI, dove saranno presenti Referenti politici, governativi e istituzionali.

 

I Cittadini tutti sono invitati a sottoscrivere l’istanza “Per le Pensioni di oggi e di domani” presso le sedi della FENAPI di Carrara in Via 7 Luglio,4 o di Massa in Via Aurelia Ovest,139. Telefono: 0585 74931.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]
Quotidiano Apuano - vecchio sito