massacarrara
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Marina di Carrara

Venerdì al Planetario, i retroscena del caso Galileo

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - ilsitodiFirenze.it

Venerdì 18 giugno, alle ore 21.15 appuntamento settimanale al planetario comunale "A. Masani" di via Bassagrande 47 a Marina di Carrara. La partecipazione sarà sottoposta alle norme igieniche vigenti e potrà avvenire esclusivamente mediante prenotazione anticipata scritta, con le modalità indicate nel sito web e nella pagina fb del Gruppo Astrofili Massesi. L’incontro di questo venerdì avrà come tema “Galileo fra storia e mito”. Verranno infatti presentati, in ordine cronologico, i fatti scientifici, tecnici, politici e teologici che ruotano attorno alle vicende del grande scienziato, padre del metodo scientifico. Come si potrà vedere le grandi rivoluzioni e le vicende epocali nascono spesso su particolari apparentemente secondari. Seguirà la visione del cielo (sotto la cupola, e meteo permettendo, anche nel cielo reale) per riconoscere le costellazioni e le stelle principali, e osservare la Luna (cui a lungo si dedicò, con bellissimi disegni, Galileo attorno al 1610), con i loro miti e i loro dati scientifici. Data la limitatezza dei posti disponibili (15) ci scusiamo fin d’ora con chi dovesse risultare escluso.

 

Nell’immagine: Galileo e il papa che lo condannò: Urbano VIII. La vicenda del (secondo) processo a Galileo, conclusasi nel 1633 con l’abiura, fu in parte motivata da un rapporto inizialmente di stima reciproca, mutatosi poi in una amicizia tradita tra i due. Ovviamente chi deteneva il potere maggiore la vinse, causando però un “vulnus”alla Chiesa che intendeva difendere.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]
Quotidiano Apuano - vecchio sito