massacarrara
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).

Biglioli (FI): "Sul ritorno del Pet 118 alla Croce Bianca di Aulla vincono i cittadini, perdono Asl, Regione e certa politica"

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - ilsitodiFirenze.it

Il ritorno del Pet 118 alla Croce Bianca di Aulla è, anzitutto,  una vittoria dei cittadini. Di tutti quei cittadini che avevano firmato perché il Pet restasse dov'era,  proprio presso la Croce Bianca e si evitasse di portarlo alla Casa della Salute. Raccolte firme, petizioni, interrogazioni in consiglio regionale,  appelli: niente, tutto inutile, l'allora direttore generale dell'Asl era stato perentorio ed inamovibile nel perpetrare una scelta insensata e totalmente sbagliata. Fu così che il Pet venne trasportato lungo fiume, presso la Casa della Salute, motivando la scelta con un progetto che lo prevedeva e lo finanziava. Che poi non ci fosse spazio, si lavorasse con difficoltà, le barelle non entrassero e i mezzi restassero alle intemperie non importava a nessuno.  Oggi che, per i motivi che tutti conosciamo, purtroppo legati alla pandemia, il Pet ritorna nella propria casa, quella della Croce Bianca, non ci aspettiamo certo che Asl e Regione ammettano la sconfitta, ma siamo ugualmente contenti che siano tornati sui propri passi, soprattutto per i cittadini e i loro diritti. Certa politica, che aveva taciuto inerte agli spostamenti sopra menzionati farebbe bene a tacere anche adesso. Quando mancano il coraggio, la libertà e l'autodetermianazione, manca il presupposto principale per fare politica in un territorio dilaniato e offeso da chi l'ha abbandonato a se stesso. Noi di Forza Italia, ad Aulla, siamo stati sempre dalla stessa parte, quella di chi non si adegua alle scelte sbagliate dell'Asl che hanno indebolito la sanità locale e quella di chi non dice signorsì alla Regione, per la quale siamo sempre stati solo e soltanto una terra di confine nella quale prendere voti e non investire. Alla prossima battaglia.

 

 

Nicola Biglioli 

Coordinatore Comunale di Forza Italia 

Aulla 

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]
Quotidiano Apuano - vecchio sito