massacarrara
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).

Spettacolo con Mercurio davanti al Sole

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - ilsitodiFirenze.it

Lunedì prossimo, 11 novembre, dalle 13h 35 al tramonto, potremo assistere anche dalla nostra zona ad un fenomeno astronomico relativamente raro: il transito (ossia il passaggio) di Mercurio davanti al Sole.

 

Il fenomeno si ripete con una cadenza solo apparentemente irregolare e, in questi millenni, rigorosamente solo nei mesi di Maggio o Novembre. In realtà, a causa dell'inclinazione dell'orbita di Mercurio rispetto al piano dell'orbita terrestre, i transiti si ripetono secondo 3 cicli della durata rispettivamente di 7, 13 e 46 anni, che si svolgono in contemporanea (però "saltando" per motivi astronomici alcune repliche). ma non sempre il momento del transito (che dura poche ore) avviene quando il Sole è sopra l'orizzonte per l'Italia. L'ultimo transito visibile dalla nostra zona è stato il mattino del 5 maggio 2016, mentre per  il prossimo occorrerà aspettare la mattinata del 13 novembre 2032 e sarà visibile solo nella sua parte finale mentre Mercurio sta per abbandonare il disco del Sole dopo averlo attraversato prima che esso sorgesse per noi.

 

 

Ricordiamo come sia estremamente pericolo osservare il Sole se non muniti di una corretta attrezzatura. Mercurio è poi così piccolo (1/158 del diametro apparente del Sole) che il suo profilo nero davanti al Sole risulta invisibile ad occhio nudo, per cui occorrono obbligatoriamente telescopi o strumenti analoghi. Per permettere a chi voglia, di osservarlo in sicurezza, il GAM realizzerà una postazione pubblica, a partire dalle 13,15 presso il Planetario comunale "A. Masani" in via Bassagrande 47 a  di Marina di Carrara .

 

Nella foto (del nostro socio Matteo Dunchi) una immagine (ripresa con con un semplice teleobiettivo) di Mercurio (piccolo puntino a sinistra leggermente in alto) e di un gruppo di macchie solari (a destra), durante l'ultimo transito del 2016.

 

Gruppo Astrofili Massesi

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]
Quotidiano Apuano - vecchio sito