massacarrara
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).

IDV: "Massa: appalti, enti pubblici e imprese, serve la massima trasparenza"

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Non molto tempo fa, i dirigenti della Cna hanno sollevato pubblicamente un problema molto importante (il riferimento era rivolto alle gare d’appalto delle due piazze cittadine di Massa), ossia la necessità di rivedere la metodologia che le amministrazioni pubbliche adottano normalmente nelle gare. Nell’intervento della Cna si parlava di inviti per le ditte locali, dei problemi legati al subappalto, di riflettere sulle gare condotte al massimo ribasso (le quali però non danno quasi mai un risultato finale a regola d'arte). Quello delle gare d’appalto, risulta essere in verità una delle caratteristiche principali nell’azione di un governo locale o nazionale; infatti permette di distinguere e di misurare le capacità e la moralità degli amministratori, dal momento che si tratta di coniugare: rigore, efficienza e massima trasparenza. Noi dell'Italia dei Valori siamo particolarmente vigili nell’osservare quanto avviene in questo settore nel nostro territorio, pronti a segnalare disfunzioni o errori e naturalmente anche a ricrederci nel momento in cui ci viene dimostrato che il nostro intervento è errato; e adottando la trasparenza pubblica come strumento per le nostre indagini. La segnalazione che intendiamo fare è quella riguardante una delle tre gare espletate dall'Autorità Portuale di Marina di Carrara nei giorni passati, per una cifra intorno ai 23 milioni di euro. Al presidente dell’Ente chiediamo: se sia vero che nella gara per il dragaggio della bocca del porto (2,5 milioni di euro) siano state premiate quelle aziende che hanno come propria tecnologia di elezione proposto un’attrezzatura di dragaggio definita “benna”, poiché questa non risulta rispettare le norme ambienta li vigenti. E se, allo stesso modo, le suddette ditte hanno proposto nella medesima gara: "una bettolina a fondo apribile", che comporta la dispersione dei materiali inerti; e tenuto conto che ci troviamo in area SIN, è del tutto evidente il danno ambientale che ne potrebbe scaturire. A questo va aggiunta la beffa, sul piano economico per quelle imprese partecipanti che hanno invece rispettato le regole. Conoscendo il Presidente dell'Autorità Portuale siamo certi che in tempi rapidi saprà darci una risposta, a noi, ma anche a quanti chiedono una maggiore chiarezza, su una gara d’appalto che sta facendo discutere non poco.

Idv Massa Carrara

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]
Quotidiano Apuano - vecchio sito