massacarrara
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Ambiente

Italia dei Valori interviene sulla situazione del fiume Magra

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - ilsitodiFirenze.it

Italia dei Valori, esprime i più vivi complimenti per la brillante operazione in ambito ambientale compiuta dalla Sezione operativa della Guardia di Finanza di Marina di Carrara e dalla tenenza di Aulla.

 

Le indagini, così come riportato negli articoli di stampa comparsi su diverse testate giornalistiche di questi giorni ben spiegano uno scenario che ha del terrificante.

 

Non si tratta di qualche sacchetto di umido gettato quà e là, bensì di un modus operandi perpetrato da chissà quanto tempo in un luogo ben preciso lungo gli argini del fiume Magra.

 

Italia dei Valori, da sempre attenta ai reati di natura ambientale da ricondursi anche a più eclatanti - ma al contempo silenti - veri e propri disastri legati alle eco-mafie è dalla parte dei cittadini onesti ele imprese serie per la tutela e la salvaguardia dell'intero eco-sistema.

 

La Terra, che stiamo lasciando ai nostri figli vive - o per meglio dire - sopravvive a stento alle attività umane. È per tale ragione che l'era in cui viviamo è stata definita già da diversi anni "Antoprocene" ovvero "massicciamente segnata dall'attività dell'uomo". 

 

Che i rifiuti confluiti irregolarmente provengano da pochi e singoli cittadini o da un organizzazione dedita all'abbandono illegale di materiali provenienti da diverse zone di 9produzione avranno - vogliamo contare - aperto ancor di più l'attenzione delle istituzioni su questo importante tema affinché da un primo gruzzolo di tutto sommato facile individuazione si possa coraggiosamente risalire a spolverare via intere montagne.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]
Quotidiano Apuano - vecchio sito