massacarrara
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).

"J'Accuse" della Lega Nord Toscana: “La Regione paga una società esterna per intervistare i consiglieri”

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Lazzeri: “Perplessi sul percorso partecipativo”

Nelle prossime settimane, la Giunta regionale redigerà un importante documento programmatico sulla gestione dei rifiuti e dei siti inquinanti su tutto il territorio toscano. Sulla questione interviene il consigliere regionale della Lega Nord Toscana, Gian Luca Lazzeri, che si dichiara «perplesso» sul progetto di percorso partecipativo promosso dall’assessore all’Ambiente, Anna Rita Bramerini. La Giunta ha, infatti, deciso di intraprendere un percorso partecipativo che considera propedeutico alla redazione del piano che verrà presentato in Consiglio nelle prossime settimane. ed ha invitato alcuni consiglieri ad effettuare un’intervista sul tema.

«Probabilmente, la Giunta – commenta sarcasticamente Lazzeri –, consapevole del fatto che ha sempre tenuto un approccio poco costruttivo nei confronti delle proposte delle opposizioni in Consiglio, voleva recepire in anticipo quelle che sono le nostre idee per non trovarsi in difficoltà a votarle in Consiglio. Sono stupito dal fatto che la Regione – spiega l’esponente del Carroccio – paghi una società esterna per effettuare delle interviste ai consiglieri regionali, i quali, per esprimere le proprie posizioni e quelle del partito che rappresentano, hanno già a disposizione sia il Consiglio che le relative Commissioni, che costano non poco ai cittadini toscani».

Lazzeri, poi, interviene direttamente sulle spese. «Fermo restando che ritengo di non sbagliarmi nell’affermare che, in sostanza, la stragrande maggioranza della cittadinanza toscana non è al corrente di niente di tutto questo – prosegue –, quello che mi rende perplesso è che la Regione Toscana aveva contrattualmente l’obbligo di spendere almeno 250.000 euro e non più di 600.000 euro in due anni per promuovere processi ed eventi partecipativi. Una cifra che, per i tempi che corrono, ritengo astronomica».

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]
Quotidiano Apuano - vecchio sito