massacarrara
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Comunicato stampa

"Perché la Fondazione Marmo sostiene la White Marble Marathon"

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - ilsitodiFirenze.it

Controbattere agli attacchi fondati sul pre-giudizio è un'operazione non semplice, soprattutto perché in questi tempi di seminatori d'odio troppo spesso ci troviamo di fronte a un circolo vizioso di preconcetti che punta ad alimentare non il confronto, ma lo scontro cercando non il dialogo ma l'aggressione. Tuttavia coinvolgere in questa campagna di costruzione del nemico da cancellare anche una iniziativa positiva come la White Marble Marathon ci sembra davvero sbagliato e fuorviante e quindi estremamente pericoloso.

 

Perché per i propri disegni, volti a far inquadrare nel mirino dell'opinione pubblica un presunto mostro da abbattere, si finisce per nascondere il meritevole compito che questa iniziativa si è assunta. Infatti questa manifestazione, che coinvolge ormai migliaia di persone ogni anno, non rappresenta solo una bella giornata di sport e socialità che racconta di Carrara e delle sue bellezze a tantissime persone, ma anche una occasione per aiutare chi ne ha bisogno. Chi s'è messo a correre per la maratona, direttamente e indirettamente, infatti ha contribuito a dare una mano a una associazione No Profit, la Charity in the World Onlus, che realizza progetti di sostegno a persone che vivono in condizioni molto difficili. A cominciare da un' obiettivo primario: l'acqua. Infatti grazie a questa associazione e quindi grazie anche alla White Marble Marathon, vengono raccolti soldi per costruire pozzi d'acqua potabile nel continente Africano. La vita di molte famiglie in Togo sta cambiando grazie a queste iniziative. Non è un fatto marginale, ma al contrario un effetto di una iniziativa che dovrebbe rendere orgogliosi tutti quanti. Noi, come Fondazione Marmo, lo siamo.

 

Ed è per questo che fra le tante iniziative a sostegno della comunità e del territorio di Carrara che abbiamo promosso e sostenuto, fin dal principio ci siamo schierati a fianco della White Marble Marathon e della Charity in the World Onlus. Lo abbiamo fatto e continueremo a farlo nella convinzione che le iniziative per migliorare la vita di chi sta peggio non possono essere macchiate neppure dal più odioso pregiudizio. Perché una volta che i fumi della propaganda e del pregiudizio si diradano restano le opere concrete, come i pozzi realizzati in Africa. Perché occorre ricordare che la Fondazione Marmo nasce tre anni fa proprio dall’impegno diretto di un consistente gruppo di imprese del settore lapideo aderenti a Confindustria che hanno deciso di destinare liberamente proprie risorse al territorio di Massa Carrara. Fin qui grazie ai fondi raccolti, ad esempio con l'asta dei blocchi di marmo e con donazioni dirette, la Fondazione ha sostenuto vari progetti con un investimento di oltre 850.000 euro. 

 

La fetta più consistente di interventi è andata al settore socio sanitario con l’apertura della casa “vita indipendente” per ragazzi diversamente abili, la climatizzazione delle palestre AIAS, l'ecoendoscopio e le strumentazioni per lo screening oculistico donate all’Azienda sanitaria ASL Toscana Nord, nonché il sostegno per le uscite su barca a vela organizzate appositamente per ragazzi diversamente abili. Ma consistenti sono stati anche gli interventi a favore delle scuole del territorio: dai laboratori manuali dell’istituto Staffetti, alle attrezzature didattiche per il Fermi, Gentili, Rodari e Chiesa. Così come rilevanti sono stati i finanziamenti a favore della cultura: dal completamento dei lavori del Teatro degli Animosi al sostegno a Con-Vivere per ricordare i più consistenti. Un'azione concreta, fattiva e continua che non può essere né cancellata né sminuita da attacchi tanto violenti quanto preconcetti. Non a caso in questi suoi primi anni di attività la Fondazione Marmo è già divenuta un oggettivo punto di riferimento per decine di associazioni che quotidianamente operano sia nel campo del sociale che nel mondo della cultura in tutta la provincia di Massa Carrara.

 

Bernarda Franchi, presidente Fondazione Marmo

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]
Quotidiano Apuano - vecchio sito