massacarrara
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).

Oscar Wilde alla Rinchiostra per "Cento Notti d'estate"

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Prende il via, questo venerdì alle 21,15 presso il Parco della Villa della Rinchiostra, una piccola rassegna teatrale nell'ambito di "100 notti d'estate", la serie di iniziative promosse o coordinate dall'Assessorato alla Cultura del comune di Massa.

La rassegna vedrà l'esibizione di 4 compagnie e/o laboratori teatrali della nostra zona, da Viareggio, a La Spezia, passando per Massa e Carrara. L'ingresso è a pagamento dato che non si hanno costi aggiuntivi per il comune di Massa, ma le compagnie, riprendendo la tradizione originale del teatro ambulante, "rischiano" in proprio e contano solo del contributo del pubblico. Si comincia questo venerdì con "L'importanza di chiamarsi Ernesto", messo in scena dalla compagnia viareggina de "Il Gattobardo". Il celebre lavoro di Oscar Wilde, è una satira del falso perbenismo della società vittoriana (e non solo....), in cui conta più il nome che la sostanza. Il titolo originale inglese gioca infatti sull'intraducibile gioco di parole fra chiamarsi/essere onesto/Ernesto. La messa in scena, essenziale, sfrutta abilmente alcuni spazi esterni della Villa, con la sorpresa che i diversi momenti dell'opera si svolgono in parti diverse del giardino, invitando, anche fisicamente, gli spettatori "a darsi una mossa", e non essere statici e solo osservartori di una società con valori etici non condivisi. Seguiranno altri tre spettacoli da Ariosto e Shakespeare, il 21 e 25 luglio ed il 25 agosto.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]
Quotidiano Apuano - vecchio sito