massacarrara
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
NUOVO OSPEDALE DELLE APUANE

Lazzeri (Più Toscana): "L’odissea continua, non siamo nemmeno a metà dell’opera"

"Siamo solo al 41,8% dell’opera. E in più c’è da sciogliere il nodo delle strutture dismesse"
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

«I lavori per il nuovo ospedale delle Apuane sono ancora molto indietro. Dubito fortemente che a novembre 2014 inizi l’attività. Non siamo ancora a metà dell’opera e la fine dei lavori è prevista per marzo 2014. Spero di sbagliarmi, ma l’odissea che sta perdurando da 10 anni mi sa che durerà ancora un po’». A darne notizia è il consigliere regionale di “Più Toscana”, Gian Luca Lazzeri, dopo l’audizione in IV commissione “Sanità” del presidente del Sistema Integrato Ospedali Regionali (Sior), dottor Bruno Cravedi. «L’iter burocratico – spiega Lazzeri – è iniziato nel 2003 con la deliberazione del Consiglio Regionale. Oggi, a distanza di 10 anni, 3 dei 4 nuovi ospedali sono quasi giunti al traguardo, ma Massa è ancora in forte distacco, anche perché per tutte le vicissitudini che conosciamo i lavori sono iniziati solo a settembre 2011». Per quanto riguarda l’avanzamento dei lavori, l’ospedale apuano è al 41,8% contro il 95,2% di Pistoia, l’84,9% di Prato e il 76,6% di Lucca. Per quanto concerne il finanziamento totale dei quattro ospedali attraverso il project financing, lo Stato ha concesso 169.110.636,53 euro, il Concessionario SA.T 193.918.736,99 euro e le Aziende Sanitarie 56.470.378,33 euro per un totale di 419.499.751,85. Di questi, i costi di costruzione ammontano a 355.289.299 euro. I rimanenti 64.210.452,85 sono gli oneri riflessi: progettazione, altre spese tecniche, oneri finanziari etc. Il totale dell’ammontare, compresi i costi delle attrezzature e dell’allestimento degli ospedali supera i 657 milioni di euro. La sola costruzione dell’ospedale delle Apuane è costata 83.518.285 euro. «Sugli aspetti dei costi – afferma Lazzeri –, la commissione “Sanità” si è riservata un approfondimento, ma rimane del tutto da sciogliere il nodo relativo alle vecchie strutture dismesse, dove è tuttora in atto un braccio di ferro tra i sindaci e le aziende sanitarie». Alcuni immobili verranno alienati, altri riconvertiti. «Mi piacerebbe sapere – conclude il consigliere di “Più Toscana” – quali e quante strutture intermedie verranno organizzate per accogliere chi non può affrontare da solo la convalescenza a casa».

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]
Quotidiano Apuano - vecchio sito