massacarrara
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).

Left laboratorio politico Massa Carrara chiede il ripristino delle cannelle EVAM

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - ilsitodiFirenze.it

Se l’acqua del mare è inquinata e non balneabile e quella del Frigido è piena di marmettola, in montagna, le tre fontanelle “pubbliche” dell’EVAM restano desolatamente a secco e chiuse. E pensare che il nostro territorio è ricchissimo di acqua che, come “bene comune” dovrebbe essere messa a disposizione della cittadinanza e dei turisti che scelgono il nostro territorio per le loro vacanze. Nel recente passato si è giustificato questo problema come “tecnico” ancorchè irrisolto. E’ necessario che il Comune di Massa, in quanto socio di maggioranza della s.p.a., si attivi affinchè il servizio di erogazione dell’acqua dalle tre cannelle all’esterno dello stabilimento EVAM sia ripristinato senza ulteriori ritardi e i cittadini maleducati che la smettano di spaccarle con incivile puntualità vandalica. L'utilità di fornire acqua fresca, delle nostre montagne, svolge anche una funzione socio-culturale importante; molte fonti rappresentano l’espressione identitaria di un territorio fatta d’incontro e di socializzazione; le fontane pubbliche sono, da sempre, luoghi di aggregazione, dello stare insieme e della condivisione. In tempi non lontani c’era l’idea di “aprire”, in centro città, un punto di approvvigionamento di acqua EVAM collegato direttamente alla fonte. Bella idea. Che fine a fatto? Una proposta simbolica ma realizzabile, in grado di ribadire l’idea dell’acqua come “bene comune” a disposizione della collettività. Ma non solo, un punto di erogazione delle acque EVAM e San Carlo in centro città ed uno a Marina, risulterebbero anche ottimi strumenti di promozione e pubblicità a sostegno della commercializzazione delle “nostre” acque più pregiate. Permetterebbero alle persone, alle famiglie e ai turisti di passaggio di bere un’ottima acqua e di farla bere ai propri figli. Un “piccolo” progetto assolutamente concretizzabile. Una dimostrazione di affetto verso la nostra montagna, le nostre acque e la città intera.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]
Quotidiano Apuano - vecchio sito