massacarrara
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).

Mercati Finanziari: commento di pre-apertura del 19.09.2013

MPS e il rischio della sua nazionalizzazione..
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

I mercati stanno chiudendo una settimana all’insegna del rialzo. Ieri sera, le notizie provenienti dalla riunione del FOMC, hanno ulteriormente gettato benzina sul mercato facendo impennare il Dow Jones a un + 0.95%. Il Nikkei stamane, non vedeva l’ora di brindare, proseguendo la sua corsa con un + 1.80%. Riusciranno le borse del vecchio continente a seguire le orme dei mercati americani e giapponesi? I futures sugli indici, si sono posizionati nella direzione giusta, per il momento. I bancari e Fiat rimangano, come già da tempo sottolineato, quelli meglio posizionati per approfittare della decisione di Bernake di non rallentare il cosiddetto “tapering”. MPS, come già detto in un precedente intervento, è interessante se verrà nazionalizzata. Quanto appena affermato, è esattamente il contrario di quello che pensa la maggior parte degli analisti. A detta del sottoscritto, la nazionalizzazione della banca, che comunque va vista come posizione temporanea, rimane la soluzione migliore per salvaguardare le quotazioni degli azionisti attuali. Lo Stato avrebbe tutto il tempo per migliorare la redditività dell’ ente, prima di immettere la sua quota sul mercato a dei prezzi molto superiori ai 4 miliardi di euro prestati all’istituto senese attraverso i cosiddetti “Monti Bonds”. Buon trading a tutti!!!    

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]
Quotidiano Apuano - vecchio sito