massacarrara
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Rubrica Fiscale

EVOLUZIONE DELL’ISTITUTO DEL “TRUST”

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).

Il particolare istituto giuridico del Trust, di origine anglosassone, sta avendo diffusione anche nel resto dell’Europa e del mondo. L’Unione Europea ha provveduto a più riprese a disciplinare gli elementi di base di questa figura ed a far capo dal 2007, con la Legge Finanziaria di quell’anno, in Italia tale complesso istituto giuridico è stato formalmente riconosciuto (anche se indirettamente, in quanto se ne è regolamentata in dettaglio solo la disciplina fiscale). Il Trust in buona sostanza è uno strumento contrattuale che “blinda” alcuni beni ( o diritti) in virtù della sua cessione, da parte di un disponente, ad un “trustee”, il quale li gestisce per conto di un beneficiario. La stipula di un trust prevede sia il contratto istitutivo del detto trust, con cui il disponente detta le regole del trust, sia il contratto che trasferisce i beni o diritti al cosiddetto trustee. Questi due contratti, generalmente sono riuniti in un unico documento. La proprietà dei beni o diritti oggetto del trust diventa a seguito di tale contratto di titolarità del gestore dei beni , il quale ha però un obbligo di amministrarli nell'interesse altrui. I beni o diritti oggetto di trust vengono quindi a formare una sorta di patrimonio separato rispetto ai rapporti giuridici personali del trustee che li gestisce e di conseguenza non possono essere oggetto di esecuzione da parte dai creditori personali del trustee. Essi inoltre non fanno parte della successione del trustee, e se questi dovesse violare gli obblighi che scaturiscono dal trust ( confondendo i beni del trust con i propri , o addirittura vendendoli a terzi come beni di sua proprietà) , potranno nei suoi confronti essere esercitate le azioni giudiziarie ordinarie che consentono il recupero coattivo dei beni.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]
Quotidiano Apuano - vecchio sito