massacarrara
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Massa

Organizzazione Spino Fiorito: il punto di vista del consigliere comunale Stefano Caruso (NCD)

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Basta poco a Massa per creare un sovraffollamento di gente: una città che ha “sete” di eventi di un certo rilievo e che risponde in maniera copiosa quando si prospettano le occasioni. Un evento biennale come lo Spino Fiorito, oramai attrae gente da ogni parte, e dovrebbe essere una macchina già oliata, data l’ottava edizione in corso, ma si scontra con l’inesperienza cronica degli organizzatori, verrebbe quasi da dire “dilettanti allo sbaraglio”, che non effettuano analisi su come migliorare questa rassegna. Anche quest’anno si sprecano fiumi di inchiostro per incensare le 5/7000 presenze ottenute nei giorni topici, ma non si registrano le critiche che, puntuali, dovrebbero contribuire ad alzare il livello di questa manifestazione. Vanno bene i bus navetta guidati da novelli piloti da corsa, va bene chiudere tutto il centro intorno al castello per permettere di godere in pieno le bellezze del centro storico (sebbene le macchine continuino a passare nella centralissima piazza Mazzini), ma perché non pensare di collocare le biglietterie proprio nel centro cittadino dove qualsiasi persona acquista in tranquillità il ticket di ingresso, poi si fa una passeggiata per arrivare al castello ed entra senza l’assillo di dover fare una chilometrica coda sotto al sole davanti al pertugio che apre alle meraviglie enogastronomiche. Se è vero che ci sono stati migliaia di accessi, è altresì vero che altrettante persone hanno fatto marcia indietro proprio per non fare una coda lenta e afosa. Le critiche devono essere costruttive, ma se non sono assolutamente recepite e si continua a perdurare nel dilettantismo, non faremo mai l’auspicabile salto di qualità.

 

Stefano Caruso

Capogruppo NCD

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]
Quotidiano Apuano - vecchio sito