massacarrara
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Marina di Carrara

Venerdì al Planetario: "Il grande dibattito"

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - ilsitodiFirenze.it

Venerdì 11 ottobre, alle ore 21,15, l’incontro settimanale pubblico presso il planetario comunale "A. Masani" di via Bassagrande 47 a Marina di Carrara, ha un titolo apparentemente enigmatico: “Il Grande Dibattito”.

 

In astronomia è chiamato tradizionalmente così un confronto di idee che avvenne nel 1920 presso l’auditorium del museo di Storia Naturale dello Smithsonian Institute a Washington. Come si usava allora due scienziati (gli astronomi Harlow Shapley e Heber Curtis) esposero indipendentemente al mattino le due opinioni contrapposte, che furono poi discusse in contraddittorio e con l’intervento del pubblico, nella serata. Ma qual era l’argomento in discussione? La natura e la grandezza dell’Universo. Sulla base delle osservazioni e delle teorie allora disponibili, il primo riteneva che l’Universo fosse costituito dalla sola Via Lattea e che tutte le altre nebulose che si potevano vedere in cielo appartenessero ad essa. Il secondo (con ragione, diremmo noi, col senno di poi) sosteneva la tesi che la Via Lattea fosse solo una delle tante galassie presenti nell’Universo, e che quindi quest’ultimo era molto più esteso della nostra galassia. All’epoca non ci furono né vincitori né vinti. L’opinione dei presenti si distribuì pressoché uniformemente fra le due ipotesi. Nell’incontro al planetario, faremo un piccolo salto all’indietro per conoscere quali erano gli argomenti che ciascuno portava a sua favore, quali le osservazioni di cui disponevano, gli errori che erano dentro l’una e l’altra ipotesi. Un modo per conoscere realmente qual è il modo di procedere della scienza. Non verità assolute e immodificabili, ma un procedere a piccoli passi avvicinandosi il più possibile (senza mai aver la pretesa di averla raggiunta definitivamente) alla realtà.

 

Dopo questa parte storico/scientifica l’incontro continuerà, come consueto, con una simulazione, sotto la cupola del planetario, dei movimenti del cielo e delle principali costellazioni visibili in questo periodo. Per terminare, meteorologia permettendo, con uno spazio finale dedicato all'osservazione diretta all'aperto (grazie anche a telescopi) dei principali oggetti astronomici visibili nel cielo in questo periodo (fra cui la Luna, Giove, Saturno e la Galassia di Andromeda, che fu una dei protagonisti del Grande Dibattito).
 

 

Data la capienza limitata dei locali, si suggerisce la segnalazione della propria partecipazione, via sms, whatsapp o telefono al numero 333/1731533, o tramite l’indirizzo [email protected]

 

Nell’immagine: i due protagonisti del Grande Dibattito (da sinistra: Shapley e Curtis).

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]
Quotidiano Apuano - vecchio sito