massacarrara
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Coronavirus: Marchetti sui medico del 118

"Stop convenzionati senza tutele. Assumerli tutti come chiediamo da tempo."

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - ilsitodiFirenze.it

«Sul personale medico di 118 per anni Rossi, davanti alle nostre richieste di reclutamento, ha affermato che mancassero i professionisti. Invece avevamo ragione noi: mancavano i concorsi. E oggi la protesta dei convenzionati privi di tutele che chiedono di essere assunti ci vede convintamente al loro fianco»: così il Capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale Maurizio Marchetti che si schiera dalla parte del Comitato dei Medici Convenzionati per il 118 che dalla provincia di Massa Carrara hanno indirizzato al Presidente della Regione Enrico Rossi una durissima missiva.

 

«Questi medici lavorano gomito a gomito con loro colleghi egualmente preparati, egualmente impegnati, ma soggetti di una disparità che Forza Italia ha sempre definito intollerabile. Privi di tutele, persino dell’istituto della malattia, mentre i loro colleghi dipendenti del 118 possono contare su una contrattazione compiuta. Forza Italia si batte per la loro integrazione perfetta nel sistema sanitario regionale dell’emergenza-urgenza fin dalla legislatura passata. L’allora assessore alla sanità Daniela Scaramuccia – ricorda Marchetti – aveva promesso di regolarizzare la situazione. Era il 2012. Da allora questi professionisti sono stati tenuti sotto bastone della fatica con davanti la carota delle promesse. E ora basta».

 

«Negli anni – ricostruisce Marchetti – abbiamo ripetutamente ripreso la questione con atti consiliari. Il governatore Rossi ha sempre risposto che il 118 non assumeva per mancanza di medici. Noi abbiamo sempre ribattuto che mancassero concorsi. Avevamo ragione. Rossi, eccoli i medici: le stanno bussando alla porta chiedendole di attivare i percorsi abilitanti che da anni mancano. Ma loro non mancano. Anche sulle loro gambe cammina, e oggi corre, il sistema dell’emergenza-urgenza. Diamo loro il posto che meritano, e che meritiamo tutti noi che quotidianamente ci affidiamo alle loro capacità di cura».

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]
Quotidiano Apuano - vecchio sito