massacarrara
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Coronavirus

FdI a Rossi: "Non burocrati ma mezzi efficaci e strutture efficienti"

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - ilsitodiFirenze.it

Non ci stanno Emanuela Busetto, Marina Staccioli, Gianni Martinucci ed Ezio Lucacci rispettivamente politiche sociali, coordinatori e sanità responsabili regionali Fratelli d' Italia, alle dichiarazioni del governatore Rossi: “Terapie intensive al limite a Massa, Lucca e Livorno”. Il governatore, speriamo a breve ex, fronteggia la situazione nominando tre coordinatori della terapia intensiva di area vasta: un aumento di personale di ufficio, con relativo stipendio, al fronte di interventi strutturali di contenimento del virus. La sanità toscana regge il duro colpo inferto da Sars Cov 2 per i minori contagi rispetto al nord, e grazie a tutti gli operatori ospedalieri, i medici di base, ed i volontari civili che non si sono risparmiati e che Rossi ringrazia con nuovi incarichi da tavolino. Non sono poche le strutture dismesse, ma ancora in buone condizioni, che possono ovviare alla saturazione. Un esame più attento ed una lungimiranza che guarda al futuro concluderebbe che l' ipotesi di renderle sfruttabili può essere la migliore. Abbiamo visto, tramite servizio televisivo, come ad esempio Massa e Carrara abbiano due presidi abbandonati e che entrambi, al loro interno, contengono il reparto di terapia intensiva. Trattasi di remoti investimenti che sono andati verso scelte amministrative che guardavano al nuovo. Un solo nosocomio a provincia. Scelte amministrative la cui responsabilità è senza alcun dubbio politica. Ancora troppo lontano dalla realtà territoriale, Rossi, non sente il grido dei medici di base e di quelli impegnati nelle RSA che chiedono con forza, oltre gli strumenti base mascherine e guanti, i tamponi da poter effettuare agli anziani in struttura o ai malati a casa. Nei casi meno gravi ed in quelli ai primi sintomi potrebbero essere un salvavita e non solo curati a casa, sarebbero una boccata di ossigeno per gli ospedali paralizzati. Se è una guerra, come spesso ci ripetono in televisione, combattiamola ad armi pari: non burocrati ma mezzi efficaci e strutture efficienti.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]
Quotidiano Apuano - vecchio sito