massacarrara
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Sanità Massa-Carrara

In arrivo il nuovo PAL tra tagli, accorpamenti e sacrifici

Prevista l'eleiminazione di due distretti.
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Un progetto da lacrime e sangue quello redatto dal direttore generale della Asl 1 Maria Teresa De Lauretis. Soprattutto per Carrara, dal cui
ospedale verranno trasferiti a Massa endoscopia, chirurgia, chirurgia vascolare, rianimazione, tutta la radiologia interventistica e otorino
laringoiatria.
Il nosocomio carrarese verrà quindi ridotto ai minimi termini: verrano unificati a Carrara chirurgia elettiva ambulatoriale, Day surgery e week
surgery, mentre non verranno spostati a Massa oculistica, dermatologia e medicina nucleare. In forse oncologia e radioterapia.
La scure della De Lauretis non finirà qui perchè verranno tagliati anche due dei 6 distretti sanitari della costa: chiuderanno i battenti quello di
Marina di Carrara e quello delle Villette di Massa.
Fin qui le cattive notizie. Accanto a queste ve n’è però qualcuna positiva. Gli interventi non si concretizzeranno in un taglio del
personale: i reparti saranno riorganizzati a Massa anche per ospitare i pazienti di Carrara. Infine stretta di tempi per l’ospedale unico che dovrà
essere categoricamente ultimato entro dicembre 2014.
Questo quanto proposto dalla direzione dell’Asl: adesso entro la fine dell’anno il documento dovrà essere approvato dalla conferenza dei sindaci
e soprattutto dai consigli comunali. C’è da giurare che ne vedremo delle belle.

Sara Lavorini
 
 

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]
Quotidiano Apuano - vecchio sito