massacarrara
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Cronaca

Tutto ciò che un buon consumatore non dovrebbe mai fare. . . .(Capitolo primo)

Si stima che le associazioni dei consumatori ricevano 20 milioni di reclami l'anno nelle materie più disparate. Molti reclami riguardano veri e propri raggiri, altri derivano da comportamenti incauti degli stessi consumatori, che sono distratti o ingenui e che poi ne subiscono le conseguenze.
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Vale la pena, allora, riassumere casi, circostanze e situazioni da tenere presenti non solo per evitare raggiri, ma anche guai o grattacapi. In sostanza, è un "ritratto del consumatore da non imitare". Per esempio.. . .Il "non ideale" consumatore:

  1. compra un paio di scarpe, un capo di abbigliamento o un qualsiasi altro oggetto nel primo negozio che trova e poi scopre e reclama che in altri negozi costano molto meno;

  2. compra un paio di scarpe o un capo d'abbigliamento a dicembre e poi si lamenta che ai saldi di gennaio il prezzo è calato del 50 per cento;

  3. compra quello che viene offerto nelle televendite e poi scopre che quella consegnata è una cosa più scadente;

  4. crede nei depliant "Lei ha vinto..." e fa un'ordinazione per ritirare un premio che non riceve;

  5. ordina un lavoro ad un idraulico, a un elettricista o ad una qualsiasi impresa artigiana senza chiedere un preventivo scritto;

  6. paga in anticipo o versa un ingente acconto su un acquisto impegnativo, un lavoro o una prestazione artigianale o professionale che poi si rivelano difettosi o fatti male;

  7. ordina al ristorante senza chiedere e consultare il listino prezzi;

  8. fra due prodotti analoghi sceglie sempre quello che costa di più pensando che sia migliore;

  9. compra una lattina da 20 litri di olio "di frantoio", poi dall'analisi risulta che è olio di semi;

  10. compra gli oggetti "firmati" pagandoli il doppio e costatando spesso che si rovinano prima degli altri;

  11. compra un televisore, un frigorifero o un altro elettrodomestico senza conservare lo scontrino o la ricevuta fiscale per usufruire della garanzia o senza farsene una fotocopia (gli scontrini si scoloriscono dopo tre mesi);

  12. paga sempre lo stesso premio di assicurazione sul furto auto senza chiedere ogni anno una revisione in base alla svalutazione della vettura, di cui subisce poi il furto e per la quale incassa un risarcimento irrisorio;

  13. acquista un'autovettura senza pretendere la clausola del prezzo in vigore al momento dell'ordinazione;

  14.  non conserva il bollo auto per tre anni (meglio cinque), riceve un avviso di multa per evasione e non può dimostrare di aver pagato;

  15. continua...............

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]
Quotidiano Apuano - vecchio sito