massacarrara
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Giorno della Memoria

Mosti: "Il Comune di Massa si iscriva all'anagrafe antifascista di Stazzema"

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - ilsitodiFirenze.it

"Preziosa e fragile

Instabile e precaria

Chiara e magnetica

Leggera come l'aria

Sempre moderna anche quando è fuori moda,W la Libertà" Lorenzo Cherubini

 

Gentile Presidente, le scrivo per avvisarla che martedì 29 Gennaio non potrò essere presente alla celebrazione del Consiglio Comunale per la celebrazione del Giorno Della Memoria, ricorrenza alla quale, come lei sa, ho sempre partecipato con attenzione ed interesse. Come potrà facilmente constatare, sarò a scuola in supplenza.

 

So che comprenderà cha avrei voluto essere presente e le chiedo quindi di giustificarmi e di poter fare un minuto di silenzio per Adelmo Mosti(ricordando lui ricorderemo anche tutti gli altri), nostro concittadino deportato durante la Seconda Guerra Mondiale a Linst in Austria dalle truppe nazi-fasciste e morto in questi giorni all'età di 96 anni.

 

Le chiedo inoltre la possibilità di salutare tutti i presenti e soprattutto i docenti ed i ragazzi e le ragazze che saranno in sala Consiliare :soprattutto a questi e queste va anche la mia piccola riflessione.

 

Sappiamo ovviamnete che "Il Giorno della Memoria" è una ricorrenza internazionale celebrata il 27 Gennaio di ogni anno con lo scopo di ricordare le vittime dell'Olocausto dove la propaganda di Hitler ha prodotto un genocidio di 6 milioni di persone.

 

Il giorno fu scelto perchè il 27 gennaio del 1945 le truppe dell'Armata Rossa, liberarono il campo di concentramento di Auschwitz. Perchè è importante nel 2019 continuare a ricordare? Perchè come diceva Primo Levi (partigiano antifascista, che il 13 dicembre 1943 venne arrestato dai fascisti e mandato prima in un campo di raccolta di ebrei a Fossoli e deportato poi nel campo di concentramento di Auschwitz in quanto ebreo): E' avvenuto, quindi può accadere di nuovo". So che possono sembrare parole soltanto retoriche ma è davvero così. La storia di settant'anni fa non rappresenta un passato tramontato, ma al contrario, un importante insieme di fatti ai quali porre attenzione per cercare, anche nei momenti peggiori, di non commettere gli stessi sbagli. E' bene ricordare ancora oggi che il fascismo (e il nazismo) è il contrario della democrazia. E' bene ricordare ancora oggi che il fascismo "non è un’ideologia, ma un metodo che può applicarsi a qualunque ideologia, nessuna esclusa, e cambiarne dall’interno la natura" (leggetevi il pensiero di Murgia).

 

Non restiamo indifferenti, ricordiamo, e soprattutto cerchiamo di PRATICARE questa memoria ogni giorno, perchè anche noi quotidianamnete possiamo scegliere da che parte stare, capendo che la libertà degli altri è importante tanto quanto la nostra, che dovremmo avere gli stessi diritti e doveri. I fili spinati hanno molte forme, sta a noi spezzarli.

 

La saluto anticipandole anche l'idea a cui seguirà una mozione, di iscriverci come Comune di Massa, che anche con questa amministrazione continua a porre l'interesse sui temi in oggetto, all'anagrafe antifascista di Stazzema.

 

Un cordiale saluto e un buon lavoro.

 

Elena Mosti

Consigliera Comunale

Comune di Massa

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]
Quotidiano Apuano - vecchio sito