massacarrara
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).

Mastrini: "Si scorrano le graduatorie del PNRR borghi. In provincia di Massa Carrara nessun finanziamento."

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - ilsitodiFirenze.it

Il PNRR, nella Componente M1C3 Turismo e Cultura 4.0 e nell’Intervento 2.1 “Attrattività dei Borghi” Linea di Azione B, era atteso con entusiasmo dai piccoli Comuni.

 

E quindi le proposte di intervento per la rigenerazione culturale e sociale dei piccoli borghi storici sono state presentate a valere sul relativo Avviso pubblico.

 

Ma le proposte stesse, seppur di qualità, attendono ancora di essere finanziate: "Abbiamo appreso che 18 comuni della Toscana si sono aggiudicati le risorse della misura B del bando borghi, finanziato con fondi PNRR. La riqualificazione dei borghi storici rimane una delle poche possibilità che abbiamo per rilanciare il territorio e molti di noi hanno aderito con entusiasmo non lesinando, nonostante le difficoltà, impegno e risorse”.

 

Inizia così l’appello alla Regione del Sindaco di Tresana, membro della Consulta Anci montagna della Toscana: “Mi preme rilevare che nessuno dei progetti presentati dai piccoli comuni della Lunigiana, in provincia di Massa Carrara, sia stato premiato. Ma questo non per la scarsa qualità dei progetti stessi, bensì per i meccanismi adottati, che hanno suddiviso le risorse per regione. A questo punto riteniamo che si debbano stanziare nuove ed ulteriori risorse: è necessario che le graduatorie siano oggetto di scorrimento entro il 2022 e che, chi ha fatto un buon lavoro, sia premiato e non escluso”.

 

Sono infatti nove i progetti utilmente collocati in graduatoria per i Comuni lunigianesi e fanno riferimento ai borghi di Casola, Fosdinovo, Bagnone, Comano, Mulazzo, Tresana, Villafranca, Filattiera, Podenzana.

 

 

“Sono 74 i progetti presentati dalla Toscana, solo 18 quelli finanziati e 54 quelli esclusi per carenza di risorse: io penso che si potrebbero anche rimodulare i progetti, ma che sia sbagliato e grave non trovare il modo per finanziarli se davvero vogliamo rilanciare la Toscana diffusa”.

 

La possibilità, che Mastrini indica: “Nella prima riunione tenutasi a Firenze per il PNRR, il Presidente Giani aveva sollecitato i Sindaci comunque a progettare, comunicando che sarebbero arrivate ai Comuni dai fondi strutturali: serve che la Regione ci aiuti, sia con le risorse dei fondi europei, sia creando una sorta di banca dei progetti dei piccoli Comuni e dei borghi per sostenere veramente, non solo a parole, ma anche nei fatti, i Comuni delle aree periferiche e marginali della Toscana, delle aree interne, delle zone MAB Unesco come la nostra. E auspico che la Regione si faccia portatrice delle nostre istanze presso il Governo affinchè le risorse si possano trovare anche nelle prossime manovre”.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]
Quotidiano Apuano - vecchio sito