massacarrara
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Intervento del gruppo consiliare PdL Tresana

"Ventitre mesi di letargo per l’amministrazione. Tresana Paese viene nuovamente invasa dai detriti"

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Il 28 novembre 2010 il PDL aveva denunciato, prima attraverso la stampa, poi con un’interrogazione, la gestione di un’area posta sulla via principale del paese. Acquisita alcuni anni fà dall’amministrazione per farne un parcheggio e rimasta abbandonato, è stata usata anche come discarica. Il bisogno urgente del Comune di acquistare il terreno, lasciò presto spazio, come raccontano gli abitanti, ad una sorta di devastazione. Una devastazione gravata dal deposito di materiali il cui volume sarebbe all’origine di un innalzamento del livello del sito rispetto alla strada sottostante. Come ovvio il pericolo, in caso di pioggia, aumenta perché i materiali, o meglio i detriti, riversandosi, scivolando e scaricandosi nella strada sottostante oltre a mettere in pericolo la viabilità, rischiano di invadere i terreni e le case. Avevamo al tempo chiesto l’istituzione di una Commissione Ambientale, ora chiediamo che si riunisca e metta fine a questo scempio. Vedere le persone impegnate a frenare in ogni modo la devastazione è triste ed ingiusto: questi cittadini non meritano ventitre mesi di silenzio. Impossibile che sindaco ed assessore ai lavori pubblici non conoscessero lo stato di incuria della zona: noi glielo abbiamo comunicato due anni fa. L’alternativa è che se ne siano dimenticati: non il massimo per chi ci amministra.

Matteo Mastrini, Gianpiero Battaglia, Franco Bernardi

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]
Quotidiano Apuano - vecchio sito