massacarrara
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).

Cofrancesco interviene sulla situazione di alcuni edifici in Via Valgimigli 11-13-15

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - ilsitodiFirenze.it

Il 16 di settembre il consigliere Comunale e Provinciale Antonio Cofrancesco incontrava alcuni residenti del villaggio Castagnara, i cittadini intervenuti lamentavano una situazione di pericolo constatata nell’immediatezza dal consigliere.

Il giorno successivo veniva inviato questo documento:

 

Agli uffici ERP

Carrara (MS)

 

epc, All’ufficio Patrimonio del comune

Massa (MS)

 

Oggetto: Situazione di sicurezza Palazzi Via Valgimigli 11-13-15,

 

 

Ieri durante un incontro pubblico avvenuto nel parcheggio dei palazzi di cui all’oggetto, ho potuto constatare di persona la situazione reale in cui versano.

 

Le facciate di tutti e tre i palazzi, sono in condizioni a dir poco pietose, distacchi di intonaci, in alcune parti anche il distacco di cemento, dovuto sicuramente al deterioramento della struttura.

 

Una roulotte parcheggiata da un decennio con vetri rotti dove nelle ore notturne, ci alloggiano senza tetto, e dove a sentire da alcune testimonianze, avviene un’attività di cessione di sostanze stupefacenti, la situazione è ancora più grave se si pensa che in quel contesto abitativo, vivono molteplici bambini e ragazzi di età inferiore ai 16 anni,

 

Impianti citofonici non funzionanti, porte anti-panico inesistenti, da anni scooter smontati alcuni senza targhe lasciati sui marciapiedi, ricovero per topi.

 

Considerato che alcuni condomini hanno dichiarato che molteplice è stata la corrispondenza che denunciava le carenze sopra argomentate, inviata dall’amministratrice agli uffici Erp, chiedo che mi venga fornita nei termini indicati dalla legge tutta la documentazione inerente all’attività svolta sia per quanto riguarda le manutenzioni ordinarie dei fabbricati, indicare se è stato stilato computo metrico estimativo dei lavori di risanamento dei fabbricati in parola, qual’è il piano di sicurezza adottato per scongiurare cadute di parti ammalorate dell’intonaco.

 

Si chiede l’immediata rimozione della roulotte e degli scooter entro e non oltre 5 gg dal ricevimento della presente per evidenti motivi di sicurezza e igienico sanitari.

 

Nel contempo per la salvaguardia dei cittadini mi riservo di richiedere formalmente la costituzione di una commissione di indagini per accertare tutta l’attività espletata.

 

Si allegano alcune foto per far capire la realtà dei fatti.

 

In attesa di riscontro urgente alla presente saluto cordialmente.

 

Massa, 17 settembre 2020

Antonio Cofrancesco

 

Consigliere Comunale

Consigliere Provinciale

 

Dagli atti in possesso del consigliere emerge che la corrispondenza tra la consulente contabile del condominio e gli uffici Erp per la rimozione della roulotte è iniziata il 29 giugno 2017 e proseguita negli anni, ad oggi la roulotte rimane immobile da un decennio al solito posto.

 

Per questi motivi, non avendo avuto risposte da parte degli uffici Erp, considerato che il mezzo e le altre situazioni indicate nella missiva, possono mettere a serio pericolo l’incolumità degli abitanti dei tre palazzi e delle persone che a qualsiasi titolo accedono nel condominio, considerato anche che i cancelli rimangono costantemente aperti perché rotti, domani il consigliere Cofrancesco protocollerà in Prefettura e alla Procura della Repubblica c/o il Tribunale di Massa una richiesta affinché venga fatta chiarezza su questa incredibile vicenda.

 

Antonio Cofrancesco

Consigliere Comunale e Provinciale

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]
Quotidiano Apuano - vecchio sito