massacarrara
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
Warning: Creating default object from empty value in taxonomy_term_page() (line 33 of /var/www/pressflow/modules/taxonomy/taxonomy.pages.inc).

incendio

Warning: Creating default object from empty value in taxonomy_term_page() (line 33 of /var/www/pressflow/modules/taxonomy/taxonomy.pages.inc).

In un accampamento abusivo in via Appia Nuova

Tragedia a Roma, incendio in campo rom. Morti 4 bambini

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Tragedia a Roma, dove in un accampamento rom abusivo di via Appia Nuova sono morti 4 bambini a seguito di un incendio scoppiato per il malfunzionamento di una stufa improvvisata. Sono quattro fratelli - tre maschi e una femmina - le vittime. Il loro cognome è Mircea. Il più piccolo ha quattro anni e si chiama Raul; gli altri sono Fernando, di cinque anni, Patrizia, di otto, e Sabatino, di undici. E secondo quanto si è appreso all'interno della baracca vivevano con un'intera famiglia di nomadi. Sul posto sono intervenuti 118, Vigili del Fuoco e Polizia.

Fuori Provincia

Vigili del Fuoco di Prato impegnati fuori provincia per domare un grande incendio

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Sono serviti tutto il pomeriggio e la notte per sedare un incendio divampato a Scandicci in una fabbrica di detersivi alle 17.00 di ieri, Mercoledì 2 Febbraio. 
Per sedare l'incendio è servito l'intervento dei vigili del fuoco di Prato, che insieme ai  Comandi di Lucca, Pistoia e Siena hanno messo in campo più di sessanta uomini con sette autopompaserbatoio, otto autobottipompa, un'autoscala ed un carro Schiuma, un'unità comando locale ed un Carro Aria.

Incendio in una fabbrica di detersivi

Inferno di fuoco a Scandicci

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Lavoreranno tutta notte le squadre dei vigili del fuoco intervenute dopo l'incendio scoppiato intorno alle 17.00 di ieri pomeriggio in una fabbrica di detersivi a Scandicci, in provincia di Firenze.

Giallo sull'auto incendiata in via Piermarini

rogo

Nella notte fra venerdì 7 e sabato 8 gennaio è stata data alle fiamme un'auto nel sottopassaggio ferroviario di via Piermarini a Lodi.
Ad accorgersene loro malgrado sono stati i residenti nella zona, svegliati dalle esplosioni provenienti dal rogo.
Impauriti e soprattutto colti dal timore che qualcuno fosse all'interno della vettura, una Citroen, hanno prontamente chiamato le forze dell'ordine e i Vigili del fuoco, che hanno appurato la matrice dolosa dell'incendio.

SESTO FIORENTINO:INCENDIO IN CAMPO NOMADI, ILLESO UN GRUPPO DI ROM

Immagine articolo - italia domani

Ieri un incendio ha distrutto un capannone nell'area di San Piero a Quaracchi (Sesto Fiorentino), alla periferia ovest di Firenze, dove si sono stabiliti gruppi di etnia rom. Al momento dell'incendio si trovavano nel capannone alcune decine di nomadi che sono riusciti a mettersi in salvo. Le fiamme sono state domate dai vigili del fuoco giunti sul posto insieme a polizia evigili urbani. Il loro intervento ha salvato un secondo capannone che e' stato solo lambito dalle fiamme senza riportare danni. Sono in corso accertamenti per appurare la causa dell'incendio; non e' esclusa l'origine dolosa.

SANTA MARIA NUOVA: STOP DI 48 ORE AL PRONTO SOCCORSO

Immagine articolo - italia domani

Saranno necessari 15 giorni per bonificare e riaprire i reparti di Medicina B e Psichiatria dell'ospedale di Santa Maria Nuova a Firenze, raggiunti dal fumo di un incendio che si e' sviluppato questa mattina. Lo comunica, in una nota, l'Azienda Sanitaria Firenze. Per lo stesso problema, sono previste invece 48 ore di stop per il pronto soccorso, che dovrebbe quindi tornare in funzione la mattina del 29 dicembre.

ROVEZZANO: ROGO IN SCANTINATO, CARABINIERI SALVANO DUE ANZIANE

Immagine articolo - italia domani

Tragedia sventata ieri in tarda serata a Rovezzano grazie all'intervento dei Carabinieri. Un incendio e' scoppiato nello scantinato di un palazzo a Firenze. I militari dell'Arma, allertati dagli inquilini, hanno messo in salvo due anziane, che abitano ai piani superiori: entrambe erano rimaste bloccate nei loro alloggi a causa del fumo che stava invadendo il vano scale. Ancora in corso di accertamento da parte dei vigili del fuoco le cause del rogo: le fiamme sono state domate prima che si propagassero ai piani del palazzo, composto da otto appartamenti.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]
Quotidiano Apuano - vecchio sito