massacarrara
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).

Un evento per salvare la Posidonia, la pianta che dà ossigeno al Mediterraneo

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - ilsitodiFirenze.it

La Posidonia, pianta marina endemica del Mediterraneo, vive in piani sommersi di rara bellezza, paradisi marini dove il sole arriva ad illuminarla. È un essere vivente che riesce ad arrivare fino a quaranta metri di profondità. Le praterie di Posidonia sono paragonate alla foresta Amazzonica per la loro qualità di impareggiabili polmoni del Mediterraneo: durante la fotosintesi la pianta produce circa 10 litri di ossigeno per metro quadro di foglie. Si pensi che quella del Mar Balearico è l’organismo vivo più grande e più longevo del mondo, è lungo otto chilometri e vanta 100.000 anni di anzianità agendo come un “pozzo di assorbimento del carbonio”: un ettaro di prateria assorbe 830 tonnellate di carbonio, quasi il triplo di una foresta tropicale.

 

Purtroppo questo patrimonio naturale è in serio pericolo. A causa dell'inquinamento termico delle stazioni energetiche e dell’ancoraggio, intere praterie stanno scomparendo ed alla lunga questo può portare ad un’importante erosione delle coste e a un pericoloso sbilanciamento della catena alimentare marina con altrettanti effetti disastrosi per le industrie che dipendono dal mare.

 

Da questo allarme nasce “Save Posidonia Project”, un progetto pilota nel mar Mediterraneo occidentale pensato dal Consell Insular dell’isola di Formentera (Isole Baleari) di promuovere il turismo sostenibile e di lanciare un piano di azione per la raccolta di fondi che saranno destinati esclusivamente alla conservazione della pianta marina posidonia oceanica. “Lo scopo è quello di sensibilizzare sulla vitale importanza che riveste la presenza di questa pianta oggi e, soprattutto, per le generazioni future”, spiegano gli organizzatori.

 

Per questo, Sabato 26 agosto dalle ore 20 all’Ostras Beach in Versilia, a Marina di Pietrasanta, in provincia di Lucca, Antonio Mambretti organizza l’evento “Save Poseidon” al fine di raccogliere fondi per il sostegno della causa “Posidonia”. L’esclusivo party che inizia dall’aperitivo per protrarsi fino all’ after dinner vede la collaborazione e partecipazione di diverse realtà che hanno a cuore la salvaguardia di questo grande patrimonio naturale: Cotril Spa, K99 Creative Labs e  Consell Insular de Formentera.

 

Media partner dell’evento è Velvet Media, che tra le altre cose ha deciso di girare un video della serata che farà il giro dei social allo scopo di divulgare quanto più possibile il tema della salvaguardia della Posidonia. Ci saranno anche ospiti d’eccezione ad animare il party, come Eliza G, la “Urban Pop Diva” e compositrice internazionale, il dj della House music e produttore Saintpaul dallo stile inconfondibile e Andrew C.

Manda i tuoi comunicati stampa a: redazionemassacarrara@ilsitodimassacarrara.it
Quotidiano Apuano - vecchio sito