massacarrara
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immigrazione

Al Cinema Manzoni di Pontremoli arriva “Les Sauteurs”

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - ilsitodiFirenze.it

Pontremoli, 16 Maggio 2017 Un documentario straordinario, il racconto vita dei migranti ammassati a Melilla - alle porte d'Europa - narrato in prima persona, attraverso gli occhi di uno di loro.

 

Les Sauteurs”, questo il titolo del docufilm del 2016 distribuito da ZaLab che abbiamo deciso di portare in Lunigiana. L'appuntamento è per Sabato 20 Maggio, alle ore 16, presso il Cinema Manzoni di Pontremoli.

 

L'opera è firmata da Moritz Siebert e Estphan Wagner, e dal co-regista e protagonista maliano Abou Bakar Sidibé. A seguire ci sarà l'incontreremo proprio con lui, via Skype. Il biglietto è di 5€.
 

Per quelli di noi nati dal lato “giusto” della frontiera, i muri invalicabili restano un’immagine remota. Ma per quelli dall’altra parte, come Abou, che hanno un passaporto maliano, le opzioni sono molto limitate.

 

Sul Monte Gurugu intorno a Melilla, enclave spagnola in Marocco, vivono migliaia di migranti africani in attesa di riuscire a scavalcare la barriera di filo spinato e telecamere che li separa dall’Europa. La loro è una vita ammassata e precaria, ma piena di progetti e futuro. Ad uno di loro, Abou originario del Mali, gli autori affidano una telecamera per raccontare la vita di questa comunità. Abou capisce la forza di quello strumento e diventa l’occhio grazie al quale per oltre un anno incontriamo da vicino le persone, ascoltiamo le loro storie, viviamo la fame, la violenza, la paura, ma anche i loro gioiosi tentativi di esorcizzarla. Insieme a lui entriamo in quell’umanità, nella sua ferocia e nella sua bellezza, e l’accompagniamo con la speranza di riuscire a “saltare” aldilà del muro.

 

L'evento è organizzato dall'associazione Babel – La casa dei popoli.

Ulteriori informazioni:

http://www.zalab.org/projects/les-sauteurs/

L'evento Facebook:

https://www.facebook.com/events/157435824792189/

 

Babel – La Casa dei Popoli

Manda i tuoi comunicati stampa a: redazionemassacarrara@ilsitodimassacarrara.it
Quotidiano Apuano - vecchio sito