massacarrara
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Massa

Rischio idrogeologico: interpellanza di Ortori

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - ilsitodiFirenze.it

Interpellanza urgente al Sindaco Volpi

 

Preso atto

 

della priorità assoluta che deve essere assegnata ai lavori di mitigazione del rischio idrogeologico,

 

Considerati

 

i tragici fatti che negli ultimi hanno hanno drammaticamente segnato il territorio apuano ed alla luce dell'ultima tragedia avvenuta a Livorno,

 

Visti 

 

i bilanci sempre più ristretti degli enti locali che impediscono stanziamenti diretti di risorse da parte di Comuni e Provincie 

 

Si richiede al Sindaco di valutare la proposta seguente, dopo aver acquisito il parere e gli eventuali contributi già posti in essere dagli uffici comunali competenti, di presentare un progetto in merito:

 

Al dragaggio programmato e continuativo nel tempo del letto del fiume Frigido, operazione che potrebbe consentire proprio per il valore dei detriti (fra cui il marmo), di trasformare questa operazione da costo a risorsa per gli enti locali.

 

Attraverso questa progettualità si eviterebbe il fenomeno del continuo innalzamento del letto del fiume, rischio sul quale mettiamo in guardia l'amministrazione comunale e che si è indubbiamente verificato proprio con il Frigido. (Portiamo ad esempio il tratto dopo il ponte di via Marina vecchia, su cui sono pervenute all'associzione Articolo Primo diverse segnalazioni di cittadini)

 

L'innalzamento del letto del fiume, fra l'altro, mette alla prova di tenuta porzioni di argini mai toccate dal flusso delle acque.

 

Il dragaggio del Frigido, sul quale è indispensabile il parere favorevole degli uffici tecnici delle Regione Toscana, è un'operazione che consentirebbe di legare gli utili derivanti dal recupero dei detriti in operazioni di dragaggio e manutenzione meno "appetibili", ma altrettanto indispensabili per gli altri corsi d'acqua del territorio.

 

Le forme ed i modi di affidamento dei lavori dovranno essere scelti dall'amministrazione comunale e dagli enti locali seguendo tutte le indicazioni della normativa in materia.

 

Chiediamo che il Sindaco si esprima, 

1)sia per dire se è favorevole ad una soluzione di questo tipo oppure, in altrenativa, se ne ha altre di attuabili

2)sia per ricercare, una volta individuata la strada da seguire, il massimo della collaborazione istituzionale, per arrivare a raggiungere questo importante obiettivo. 
 

 

Certamente l'amministrazione comunale ed il Sindaco devono indicare con chiarezza la strategia che intendono seguire per far fronte al problema del rischio idraulico del Frigido.

 

Se il Comune di Massa indicasse con decisione il dragaggio programmato come opzione da seguire, si eviterebbe il fenomeno ben più oneroso del dragaggio "episodico", si proteggerebbero gli argini dall'innalzamento del flusso dell'acqua e si troverebbero risorse per far fronte a corsi d'acqua, che tanta e giusta preoccupazione innescano nei cittadini.

 

In questo senso, anche il prossimo ed opportuno innalzamento dell'ultimo ponte sul fiume Frigido con i lavori direttamente eseguiti proprio dalla Regione Toscana, si inserirebbe a pieno titolo in una programmazione che mira a contenere l'altezza delle acque ed evitare di ritrovarsi, magari, con ponti e argini troppo bassi.

 

 

Questione che può sembrare un'assurdità, esattamente come il poter morire perchè piove troppo.

 

 

Simone Ortori

consigliere comunale

Associazione articolo primo

Manda i tuoi comunicati stampa a: redazionemassacarrara@ilsitodimassacarrara.it
Quotidiano Apuano - vecchio sito