massacarrara
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Massa

Settimana d’azione contro il razzismo

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - ilsitodiFirenze.it

Tre giornate (la prima è stata fatta a Carrara) per parlare dell'altro. Prossimo appuntamento, martedì 21 in Villa Cuturi a marina di Massa (per chiudere a Montignoso il prossimo 25 marzo).

 

Lo scopo di queste giornate è di sensibilizzare la cittadinanza,in occasione della ricorrenza annuale della Giornata mondiale contro il razzismo che si celebra il 21 marzo,l ’UNAR organizza la Settimana d’azione contro il razzismo, all’insegna dello slogan “Accendi la mente, spegni i pregiudizi”. L’invito è di accendere la mente per aprirsi all’altro, imparare a conoscersi per superare le paure ed i pregiudizi che causano discriminazioni e violenze, come attestano anche i dati  del Contact Center UNAR.    
 

In Villa si parlerà del libro "Briciole".

Una raccolta di racconti brevi che si dipanano intorno a una quotidianità in cui si incontrano le storie di chi viene da lontano e di chi affronta la sfida di integrarsi in realtà diverse da quella d’origine, la sfida di condividere e di accettarsi, arricchendosi a vicenda. Racconti come granelli di sabbia che scorrono senza ordine cronologico, senza mesi e senza anni, in un tempo della memoria che perde la precisione delle lancette. Una pelle colorata che fa pace con il male, mani che narrano abbandoni e aspettano dietro la soglia di una porta, gambe che fuggono lontano: le pagine di questa raccolta sono piccoli morsi di terra strappati dal resto del mondo, briciole di un’identità multiforme che intreccia i destini di chi va, di chi torna, di chi resta. Alketa Vako, albanese d’origine, è cittadina italiana da alcuni anni. Nel 2009 ha vinto il concorso letterario “Lingua Madre”, dedicato a testi scritti da donne straniere in Italia, con il racconto Fratello Sole, Sorella Luna, contenuto in questa raccolta.

 

Assessore Elena Mosti

Manda i tuoi comunicati stampa a: redazionemassacarrara@ilsitodimassacarrara.it
Quotidiano Apuano - vecchio sito