massacarrara
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Marina di Massa

Il reggae incontra la tradizione etiope

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - ilsitodiFirenze.it

Nel ricchissimo calendario del Metapollege, il festival nato da un'iniziativa dell'Associazione pisana Metarock, in collaborazione con la One Love Association e La Clinica Dischi, con il patrocinio del Comune di Massa, compaiono anche gli Ethnopia: Reggae Music Ambassadors.

 

Come è noto, la musica reggae affonda le proprie radici nella cultura rastafariana, e tratta temi spirituali e culturali tipici della tradizione etiope, come l'elogio di Jah Ras Tafari Makonnen - Hailé Selassié, l'imperatore dell'Etiopia. Gli Ethnopia hanno dato vita a un progetto unico nel suo genere, che mette insieme alcuni dei musicisti più rappresentativi del reggae etiope e dei veri e propri virtuosi di strumenti tradizionali come il masinko (una sorta di liuto a corda singola), il krar (una lira generalmente a cinque o sei corde) e il kebero (un tipo di percussione tradizionale). Un dream team musicale a tutti gli effetti, che può contare anche sulla presenza di alcune delle voci migliori della scena reggae etiope: Zeleke Gesese, Johnny Ragga, Haile Roots, JahLude, Sami Dan, Betty G, Henok Mehari, Tesdi e Yoyo.

 

Già confermata la loro presenza al Rototom di Benicasim (Spagna), il più grande festival europeo di musica reggae e ritmi jamaicani che quest'anno andrà in scena dal 12 al 19 agosto, gli Ethnopia: Reggae Music Ambassadors ci regaleranno una performance anche sabato 29 luglio al Parco Ugo Pisa di Marina di Massa (MS) con un concerto a ingresso gratuito.

 

A portarli in Italia ci penserà l'Associazione Metarock, da sempre attenta alle nuove proposte artistiche provenienti dall'Etiopia e da molti anni in collaborazione con il Rototom. Nel 2005 è stata l'unica associazione italiana invitata a partecipare a "Africa Unite", festival-evento tenutosi ad Addis Ababa e organizzato dalla Bob Marley and Rita Marly Foundation che ha visto la partecipazione di oltre 30.000 spettatori per ogni sera. In quell'occasione, Nicola Zaccardi, presidente dell'Associazione Metarock, è volato in Etiopia insieme a Carmen Consoli, unica artista italiana presente sul palco. Sempre in collaborazione con il festival Rototom, Metarock è coinvolta nell'organizzazione di una serie di concerti in programma per dicembre 2017- gennaio 2018 da tenersi ad Addis Ababa, con artisti etiopi e internazionali, per rievocare ancora una volta lo spirito di Bob Marley attraverso i ritmi della musica reggae.

 

Appuntamento targato Metapollege con gli Ethnopia: Reggae Music Ambassadors per sabato 29 luglio a partire dalle 21.30 al parco Ugo Pisa di Marina di Massa (MS). L'ingresso è gratuito e, come per tutte le altre serate, ci sarà un'ampia offerta gastronomica e una selezione di drinks.

 

Sito: http://metarock.it/

Facebook: Metarock Pisa

Manda i tuoi comunicati stampa a: redazionemassacarrara@ilsitodimassacarrara.it
Quotidiano Apuano - vecchio sito